2017.01.23 – l’Arena “Dalla Croce Rossa dolci ai terremotati per le festività”

LUNEDI 23 GENNAIO 2017

Il presidente Ortombina
ringrazia gli artigiani
che hanno reso possibile
il gemellaggio con le Marche.

Più che mai nel periodo natalizio, Croce Rossa Italiana ha continuato ad essere vicina alle famiglie del Centro Italia colpite dal sisma con numerose iniziative solidali. In particolare, il Comitato di Ascoli Piceno della Croce Rossa Italiana si è fatto promotore di un progetto per donare un pandoro a 500 famiglie colpite dal sisma. Con il supporto della Provincia di Verona, che si è prodigata affinché il progetto andasse a buon fine, il Comitato di Verona della Croce Rossa ha potuto accogliere la richiesta, grazie alla immediata risposta della comunità veronese, da sempre attenta alle necessità dei bisognosi e delle persone in difficoltà, la quale ha dato ancora una volta prova di grande altruismo e di sensibile vicinanza ai più deboli.Il progetto ha visto la partecipazione dell’azienda Paluani, del Panificio De Grandis e della Pasticceria La Giulietta, che hanno donato pandori ed altri prodotti dolciari, immediatamente inviati al Comitato della Croce Rossa di Ascoli Piceno, per essere distribuiti alle famiglie di Pregare e di Arquata, duramente colpite dal terremoto.I più sentiti ringraziamenti sono stati espressi sia dal presidente del Comitato di Ascoli Piceno, Cristiana Biancucci, che dal presidente del Comitato di Verona, Alessandro Ortombina, grati della pronta risposta dei nostri concittadini.«Un piccolo grande gesto di solidarietà e di partecipazione, che ci auguriamo abbia reso più «dolce» il Natale degli amici dei paesi colpiti dal terremoto, e che ci rende orgogliosi di operare giorno dopo giorno per, e con, una comunità pronta a venire incontro ai bisogni dei più deboli», ha detto il presidente Ortombina, «grazie a Verona una città che continua a dimostrare grande generosità verso chi vive problemi grandi in zone terremotate».A.V.

Leave a Reply