CON ALTRE 6 MARATONE INTERNAZIONALI

15 novembre 2015 ARENA

A sostegno dei principi della Croce Rossa

Veronamarathon è la maratona italiana dell’anno. Il contatore presente sul sito ufficiale, a dieci giorni dal via, aveva già superato quota 3000 e non accennava a fermarsi. Un record di partecipanti della corsa scaligera ed un risultato straordinario, frutto della nuova data nel calendario, spostata da inizio di ottobre a metà novembre, ma anche della promozione fatta in decine di competizioni podistiche in tutta Europa, con centinaia di stranieri già iscritti. Anche la Cangrande Half Marathon, quest’anno alla seconda edizione, sta riscuotendo grande successo, con oltre 2.500 presenze e la possibilità di superare la soglia delle 3000. Uniti agli oltre 5000 partenti della non competitiva e benefica “Last 10 Veronamarathon”, saranno così più di 10mila i podisti che invaderanno festosamente la città. Parlando della Last 10, poi, c’è da segnalare una importante iniziativa con la Croce Rossa Italiana. In occasione delle celebrazioni per i 50 anni dei Principi Fondamentali, viene presentato il progetto “Correre per i principi”.La Federazione Internazionale di Croce Rossa, IFRC, a Ginevra, ha scelto 7 maratone, ciascuna dedicata ad un principio di Croce Rossa. Michael Dorfstätter, volontario della Croce Rossa Austriaca, si è impegnato ad eseguire queste maratone sotto il nome di “7 Principles Marathons: universalità, unità, volontariato, indipendenza, neutralità, imparzialità, umanità”. Le maratone identificate sono state Bratislava (29 marzo), Zurigo (19 aprile), Salisburgo (3 maggio), Ulm (27 settembre), Budapest (11 ottobre), Lubiana (25 ottobre) e Verona (15 novembre).

 

 

Leave a Reply